Vaccini e traffico illecito di farmaci, materia di sicurezza nazionale

Immagine presa da Formiche.net in tema di intelligence, vaccini e traffico illecito di farmaci

Vaccini e traffico illecito di farmaci sono temi più che mai rilevanti per l’intelligence. Non a caso questi temi sono stati recentemente commentati da eminenti accademici associati alla Società Italiana di Intelligence.

Il Presidente SOCINT, Prof. Mario Caligiuri, ha scritto un articolo dall’eloquente titolo “I vaccini? Una questione di intelligence“, apparso su Formiche.net il 30 novembre 2020.

Il Presidente della Sezione Piemonte della SOCINT, Prof. Menico Rizzi, ha invece pubblicato -sempre su Formiche- un commento intitolato “Traffico illegale di farmaci, ecco come evitarlo”.

Vaccini e traffico illecito di farmaci, perché sono questioni di intelligence

Nell’articolo su Formiche, il Prof. Mario Caligiuri spiega che “il comparto sanitario è una delle attività maggiormente lucrative per la criminalità organizzata”.

Il rischio secondo Caligiuri è dunque quello di “di una ulteriore infiltrazione nella fornitura dei vaccini che potrebbe alimentare il già elevato disagio sociale minacciando anche la sicurezza nazionale e la stabilità delle istituzioni democratiche”.

Il Prof. Menico Rizzi osserva, invece che: “L’evidente rischio che a questa situazione emergenziale potesse corrispondere anche un aumento del traffico illegale di farmaci e dispositivi medici ha spinto la World Custom Organization a varare l’operazione STOP a cui hanno aderito 99 Paesi, fra cui l’Italia, e che si è protratta dal 10 maggio al 12 luglio scorsi.

L’operazione (STOP, ndr) ha globalmente prodotto 1683 sequestri di materiale medico-farmaceutico in tutte le macroregioni del pianeta con particolare efficacia in Europa e anche nel nostro Paese. I sequestri hanno riguardato più di 300 milioni di unità di farmaci, circa 2,8 milioni di litri di gel sanitizzanti e più di 47 milioni di unità di dispositivi medici (termometri, maschere facciali, guanti, kit di test per diagnosi di Covid-19 e indumenti di uso medico).

Il Prof. Rizzi commenta dunque che: “è anche importante sottolineare che l’emergenza legata alla pandemia Covid-19 è stata accompagnata da traffico illegale di materiale sanitario [continua la lettura su Formiche.net]

Scopri le altre notizie di SOCINT.