SOCINT piange Carlo Mosca, scomparso un grande cultore degli studi sull’intelligence

Carlo Mosca

SOCINT piange Carlo Mosca, uomo di Stato e tra i più grandi studiosi dell’intelligence in Italia, che è scomparso il 30 marzo 2021. A comunicare la notizia, con grande dolore, è stato il Presidente SOCINT Mario Caligiuri.

Carlo Mosca è stato ispiratore della nascita della Società Italiana di Intelligence (SOCINT) insieme a Mario Caligiuri, che la ha poi fondata insieme ai Prof. Domenico Talia e Alberto Ventura.

SOCINT piange Carlo Mosca, il ricordo del Presidente Caligiuri

Così ha commentato il Presidente SOCINT Mario Caligiuri:

“È un grande dolore. Perdiamo un rappresentante esemplare delle istituzioni della Repubblica e presidente del Laboratorio sull’Intelligence dell’Università della Calabria. Avremo modo come Ateneo di ricordare il suo decisivo impegno civile e culturale per la diffusione della cultura dell’intelligence nel nostro Paese”.

Ad agosto del 2020, Carlo Mosca aveva ricevuto la prima edizione del Premio “Francesco Cossiga per l’Intelligence” promosso dalla Società Italiana di Intelligence con la giuria presieduta da Gianni Letta.

Carlo Mosca è stato, tra l’altro, Prefetto Roma, Capo di Gabinetto dei Ministri dell’Interno Amato e Pisanu, Consigliere del Consiglio di Stato, Vice Direttore Vicario del SISDE, Direttore della Scuola Superiore del Ministero dell’Interno, docente all’Università Cattolica di Milano e a “La Sapienza” di Roma. Insegnava ancora alla Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia.

L’attività scientifica del Prefetto Mosca

Oltre a essere stato un grande uomo delle Istituzioni, Carlo Mosca ha lasciato un contributo scientifico fondamentale per gli studi sull’intelligence. Autore di numerosi saggi giuridici sulla sicurezza dello Stato e sull’intelligence, ha insegnato nelle università italiane e nelle alte scuole dello Stato. Tra i suoi scritti si ricorda, in particolare: “I servizi di informazione e il segreto di Stato“, edito da Giuffrè (2008), che è uno dei riferimenti più importanti per comprendere il funzionamento dell’Intelligence nel nostro Paese.

Scopri le altre notizie di SOCINT.